Stampante 3d Kentstrapper Zero

visual_minisito2_zero1new-1030×447

Benvenuti nel nostro sogno.

Aprite bene gli occhi perché questo è un sogno che si fa materia, un sogno che potete toccare.

Lo riconoscete?… È il vostro sogno. E intendiamo realizzarlo.

Da sempre crediamo nell’inventiva umana, come unico potente insostituibile motore verso un progredire necessario. In ogni idea risiede un potenziale mondo, in ogni idea cerchiamo nuove risposte a domande che assediano l’esistenza stessa dell’essere umano.

Traiamo ispirazione e ci riconosciamo in questa affermazione di Victor Hugo:

Non c’è nulla come un sogno per creare il futuro

Dal sogno alla materia v’è l’arte del Fare.

Noi siamo artigiani della materia che impasta i sogni e sforna realtà. Ci siamo dati l’obiettivo di rendere più accessibile la tecnologia avanzata a chiunque ne abbia bisogno, perché intendiamo essere parte di quell’umanità che condivide e diffonde la conoscenza, per migliorare l’esistenza di una collettività che dalla scuola, alla professionalità, all’impresa non dimentichi che l’essere umano avrà sempre bisogno di sognare, o non ci sarà futuro. Oggi il nostro sogno realizzato ve lo presentiamo e intendiamo incamminarci da qui verso il nostro futuro:

ZERO

Ora siamo pronti per i vostri sogni.

Tecnologia

Semplificare l’efficienza

ZERO è una stampante 3D FFF – Fused Filament Fabrication- che fonde la tecnologia avanzata alla semplicità d’utilizzo. Non potevamo ignorare le difficoltà che molti utenti manifestano quando devono interagire con le stampanti 3D e focalizzandoci su questa problematica abbiamo sviluppato la nostra soluzione. Zero è stata ideata per semplificare e velocizzare l’interazione tra uomo e macchina, al punto da considerarla connessa direttamente alla nostra mente. L’abbiamo dotata di un sistema di auto-calibrazione perché sappiamo perfettamente che questa operazione risulta una delle più impegnative, l’abbiamo dotata di sistemi che riducono notevolmente il rischio di fallimento della stampa perché non volevamo interrompere il processo creativo. Con la stampante 3D ZERO abbiamo voluto rispondere alle esigenze reali dei makers, dei professionisti, di chiunque abbia sogni e idee da realizzare. Vi abbiamo ascoltato ed abbiamo dato una risposta concreta che vi invitiamo a provare.

Siaren 2.0

Nessuna manopola. Nessun click.

Siaren è ‘interfaccia utente più intuitiva che abbiamo mai sviluppato: quattro icone principali raggruppano tutte le funzioni disponibili, per permettere all’utente di accedere ai comandi in modo semplice e veloce. Nessuna manopola, nessun click, il display touch screen ora da 3,5 pollici permetterà di gestire tutto con il semplice tocco delle dita. L’interfaccia Siaren è stata inoltre aggiornata alla versione 2.0, un versione migliorata  e mix tra  funzionalità, piacevolezza estetica del sistema e dimensione simbolica.

I tasti e le icone create hanno una grafica che cerca di far intuire la funzione a cui rimandano pur non allontanandosi troppo dai modelli base con cui vengono convenzionalmente identificati i comandi nella stampa 3D.

La schermata per impostare la temperatura è stata modificata, adesso tramite un tastierino numerico è possibile digitare e impostare direttamente la temperatura desiderata.

Anche il comando muovi assi è stato migliorato permettendo adesso la scelta di differenti ordini di grandezza per il movimento sia degli assi che degli estrusori.

L’icona della lampadina è stata ingrandita ed affiancata dall’icona del pulsante di reset che permette in qualsiasi momento di interrompere il lavoro. Una nuova funzione introdotta nel Siaren 2.0 è quella per il blocco dello schermo, premendo infatti l’icona del lucchetto lo schermo si disabilita chiedendo l’inserimento di un codice di sblocco.

Infine nella parte alta a destra dello schermo è stata inserita l’icona del Filament Guardian che permette fin dall’accensione di capire se il filamento è presente o meno, infatti nel caso in cui il filamento non sia presente una x rossa posta sopra l’icona segnalerà l’anomalia.

Autocalibrazione

Giusto il tempo di iniziare

La parte più complicata nell’utilizzo di una stampante 3D risiede nella procedura di calibrazione del piatto di stampa. Abbiamo cercato la soluzione a questo problema e abbiamo sviluppato il nostro sistema di autocalibrazione. La stampante 3D Zero è dotata di due sistemi per la calibrazione:

Il primo  permette l’allineamento della testina di stampa rispetto al piano di lavoro, mediante un sistema motorizzato a tre assi(brevettato), il secondo, grazie all’implementazione del firmware MarlinKimbra, utilizzando  la Bilinear Calibration, effettua una compensazione delle diverse altezze del piano di lavoro, tramite una misura su una griglia di nove punti effettuata con una sonda induttiva contactless.

Viene fornita con un singolo estrusore ma è possibile richiederlo ed utilizzarlo per il materiale di supporto o per la doppia colorazione.

Movimento

Hbot rinnovato

Abbiamo scelto per il movimento degli assi X e Y un sistema azionato da due motori passo passo, che gestiscono ciascuno una cinghia, per consentire il movimento cartesiano all’apparato di estrusione. È stata inoltre implementata una modifica: anziché avere i motori direttamente collegati alle cinghie è stata inserita una moto-riduzione, che permette di mantenere alte velocità senza perdite di passi.

Risoluzione

La qualità prima di tutto

Abbiamo scelto per il movimento dell’asse Z tre motori stepper che azionano tre barre trapezoidali con una risoluzione massima fino a 5 micron. Questo permette alla stampante 3D Zero di depositare strati fino a 20 micron.

Filament guardian

Finisce il filo ma non la stampa

Se il filamento termina non dovrete più rinunciare al vostro oggetto. La stampante 3D Zero è in grado di capire se il filamento è terminato e di salvare il processo di stampa per poi essere riavviato, una volta aver ricaricato il filamento.

Phoenix system

Interrompi. Arresta. Riprendi quando vuoi.

L’interruzione di corrente non causerà mai più il fallimento della vostra stampa. La stampante 3D Zero è in grado di capire se viene privata dell’alimentazione e di salvare il processo di stampa. Sulla sd-card verrà salvato un file di restart.gcode che potrà essere avviato dal  display della stampante  3D che inizierà a scaldarsi per poi ripartire da dove si era interrotta. Questo sistema permette anche di gestire il processo di stampa, può essere messo in pausa o arrestato per poi riprenderlo in un secondo momento.

Design

Zero è black

La sua eleganza e la sinuosità delle sue curve non potevano che disegnarsi dal nero. Abbiamo progettato una scocca dalle linee morbide, che racconta la rotondità del suo nome, che suggerisce una continuità tra la qualità elevata delle sue performance e la ricerca di un design minimale e pulito. Al total black abbiamo inserito come contrappunto tre pannelli-finestra, realizzati in plexiglass arancione caldo, che grazie ai tre punti luce, permettono la visibilità interna della macchina e di apprezzarla in ogni sua fase di stampa.

zerobackblack1

Dettagli

Vi invitiamo a scoprire ed apprezzare la grande cura nei dettagli, come il logo frontale che si illumina in corso di stampa o come il supporto-bobina con il particolare del nostro logo. ZERO ha il sapore di un oggetto futuristico, l’eleganza di un design tecnologico e la durevole bellezza dell’artigianato.

Display

Il display da 2,8 pollici è stato posizionato sulla parte superiore del pannello frontale per facilitarne la visione e l’utilizzo.

Caratteristiche tecniche

Kentstrapper Zero
  • Garanzia

    12 mesi/24 mesi su tutte le componenti,escluso hotend

  • Area di lavoro

    260 x 260 x 280 mm XYZ

  • Estrusore

    Tipologia All Metal con ugelli intercambiabili , standard 0,4 mm

  • Conformità

    Cerficazione Europea

  • Temperatura di lavoro

    Estrusore: 180 °C – 260 °C

    Piatto di stampa: 50 °C – 100 °C

  • Ingombri

    Ingombro solo stampante: 520 x 590 x 575 mm

    Ingombro stampante con porta bobina: 520 x 750 x 575 mm

    Ingombro con imballo: 700 x 700 x 700 mm

  • Software

    Sistema operativo : Mac / Windows

    File compatibili: Stl / Obj / Amf

    Requisiti minimi: Intel Pentium 4 o superiore

  • Risoluzione Layer

    Alta velocità: 160 micron

    Media qualità: 100 micron

    Alta qualità: 20 micron

  • Filamenti

    Filamenti termoplastici da 1,75 mm
    Pla,Abs,Laywood,Laybrick,Nylon,XT, Pla Flex

  • Display

    Schermo touch da 2.8 pollici e lettore sd card

  • Alimentazione

    240 Volts 10 Ampere

    50 – 60 Hz , 360 Watt max

  • Velocità e risoluzione assi

    Velocità di stampa: 10 mm/s – 300 mm/s

    Velocità di movimento: 10 mm/s – 300 mm/s

    Risoluzione degli assi: 12,5 / 12,5 / 5 micron

  • Zero suite

    Con la stampante 3d Kentstrapper Zero vengono forniti:

    alimentatore con cavo, sd card,manuale online, colla stick,

    bobina pla, cavo usb, software di controllo e conversione,

    utensili vari, assistenza online, corso di formazione

Sei interessato?

Richiedici un preventivo

Dove ci hai conosciuto?

Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo il DLGS 196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali". I dati forniti verranno utilizzati solo per il contatto con l'utente nell'ambito dell'espletamento della richista specificata.