Modellismo 2.0; arrivano i sottomarini e i carri armati

Tempo fa avevamo visto come la stampa 3D e i micro-controllori (elementi “simbolo” del mondo Maker) stiano rivoluzionando il mondo del modellismo. Allora ci eravamo soffermati su auto, barche e droni, tutti veicoli -eccezion fatta per i droni- abbastanza tradizionali. Oggi invece parliamo di qualcosa di un po’ diverso dal solito: i sottomarini e i carri armati.

Bisogna ringraziare un certo signor Mayoneko per il progetto di questo sottomarino funzionante stampato in 3D (e rigorosamente giallo, come i Beatles comandano). Misura 25cm in lunghezza e 5cm nel diametro, e utilizza il polistirolo per isolare le parti elettriche dall’acqua.

QUAKE TANK

This content is blocked. Accept cookies to view the content.

Un po’ più “nerd” invece la storia di questo Tank Tiger I, creato da Adam Owen e ispirato al videogioco Wolfenstein: The New Order. Lavoro lungo e complesso, quello di Adam, ma che ha infine portato ad un risultato eccellente. Il cingolato è mosso da due motori Rock Crawler, alimentati da due batterie al litio sufficienti a farlo scorrazzare nella stanza dell’ideatore; è dotato inoltre di una micro-camera posta in prossimità del cannone.

Giusto per prendere bene la mira, in caso di necessità.

(Photo Credits: http://3dprint.com/wp-content/uploads/2015/06/sub2.jpg)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento